Torna alla home page

Museo della Repubblica di Montefiorino e della Resistenza italiana

 

 

 

Articoli
 

Calendario Eventi 

 

 

 

I Luoghi della resistenza e della della memoria

Agli inizi dell'estate 1944 le formazioni partigiane dell'Appennino modenese e reggiano passarono all'attacco, assaltando i presidi fascisti e tedeschi nei comuni di Montefiorino, Frassinoro, Prignano, Polinago, Toano, Villa Minozzo e Ligonchio. Nacque così un'ampia "zona libera" di oltre 600 km. quadrati, dove confluirono oltre 7.000 partigiani che diedero vita, fra il 18 giugno e il 31 luglio, all'esperienza della Repubblica partigiana di Montefiorino, prima che un violento rastrellamento nazifascista costringesse le forze partigiane a disperdersi. Il territorio della zona libera tornerà sotto il controllo partigiano nei mesi finali della guerra, nell'inverno 1944-'45.

     

 
 

 

 

 

 
 

 

Via Rocca, 1 - 41045 Montefiorino (MO) - Tel. +39 0536 962815/962811 - Fax +39 0536 965535 - info@resistenzamontefiorino.it